Fattura 1.6.1

29 Settembre 2020

Fattura elettronica 1.6.1

Con il provvedimento 99922 del 28 febbraio 2020 l'Agenzia delle Entrate ha disposto l'aggiornamento del tracciato della fattura elettronica alla nuova versione 1.6.
Successivamente, a seguito della crisi dovuta all’epidemia COVID-19, con il provvedimento 166579 del 20 aprile 2020, sono state adeguate le date di fine validità per alcuni codici e la data di entrata in vigore dei nuovi controlli.

Dal 1° ottobre 2020 è possibile utilizzare il nuovo tracciato xml alla versione 1.6.1.
Fino al 31 dicembre 2020 il Sistema di Interscambio accetterà anche fatture e note di variazione compilate con la versione precedente (1.5), ma dal 1° gennaio 2021 l'unica versione valida sarà la 1.6.1.

Le modifiche che sono state apportate al nuovo tracciato rispetto al precedente sono le seguenti.

Nuovi codici per "TipoDocumento" (campo TDXX):

  • TD16 - Integrazione fattura per reverse charge interno
  • TD17 - Integrazione/autofattura per acquisto servizi dall’estero
  • TD18 - Integrazione per acquisto di beni intracomunitari
  • TD19 - Integrazione/autofattura per acquisto di beni dall’estero
  • TD20 - Autofattura per regolarizzazione e integrazione delle fatture
  • TD21 - Autofattura per splafonamento
  • TD22 - Estrazione beni da Deposito IVA
  • TD23 - Estrazione beni da Deposito IVA con versamento dell’IVA
  • TD24 - Fattura differita di cui all’art.21, comma 4, lett. a)
  • TD25 - Fattura differita di cui all’art.21, comma 4, terzo periodo lett. b)
  • TD26 - Cessione di beni ammortizzabili e per passaggi interni
  • TD27 - Fattura per autoconsumo o per cessioni gratuite senza rivalsa

    Nuovi sub-codici per operaioni non soggette (N2) sotto "Natura" (campo NX):

  • N2.1 per le operazioni non soggette ad IVA ai sensi degli artt. Da 7 a 7- septies del DPR 633/72.
  • N2.2 per le operazioni non soggette altri casi.

    Nuovi sub-codici per operazioni non imponibili (N3) sotto "Natura" (campo NX):

  • N3.1 - non imponibili - esportazioni.
  • N3.2 - non imponibili - cessioni intracomunitarie.
  • N3.3 - non imponibili - cessioni verso S. Marino.
  • N3.4 - non imponibili - operazioni assimilate alle cessioni all'esportazione.
  • N3.5 - non imponibili - a seguito di dichiarazioni d'intento.
  • N3.6 - non imponibili - altre operazioni che non concorrono alla formazione del plafond.

    Nuovi sub-codici per le operazioni di reverse charge (N6) sotto "Natura" (campo NX):

  • N6.1 - inversione contabile - cessione di rottami e altri materiali di recupero.
  • N6.2 - inversione contabile - cessione di oro e argento puro.
  • N6.3 - inversione contabile - subappalto nel settore edile.
  • N6.4 - inversione contabile - cessione di fabbricati).
  • N6.5 - inversione contabile - cessione di telefoni cellulari.
  • N6.6 - inversione contabile - cessione di prodotti elettronici.
  • N6.7 - inversione contabile - prestazioni comparto edile e settori connessi.
  • N6.8 - inversione contabile - operazioni settore energetico.
  • N6.9 - inversione contabile - altri casi.

    Nuovi codici per il campo "TipoRitenuta" (campo RTXX):

  • RT03 - Contributo INPS.
  • RT04 - Contributo ENASARCO.
  • RT05 - Contributo ENPAM.
  • RT06 - Altro contributo previdenziale.

    Altre modifiche al tracciato:

  • Nuovo campo opzionale "SistemaEmittente", con il quale è possibile identificare il sistema in cui è stato prodotto il file xml.
  • All'entrata in vigore della sola versione 1.6.1 non sarà possibile utilizzare i codici "padri" N2, N3 e N6, ma solo i sub-codici indicati.
  • Possibile la ricorrenza del blocco "Ritenuta".
  • La lunghezza massima del campo "Importo" nel blocco "ScontoMaggiorazione" è stata portata da 15 a 21 caratteri.
  • Il campo "DatiBollo" può assumere solo valore "SI".
  • Il campo "PECDestinatario" è sottoposto a controlli per escludere errori nella compilazione.

    L’editor fattura eIFE è stato aggiornato per la versione 1.6.1, che sarà disponibile a partire dal 1° ottobre.