Autenticazione con Google, Microsoft, Apple

17 giugno 2020

Nuovi metodi per l'autenticazione a eDOC Console!

Il sistema di autenticazione Entaksi è stato esteso in modo da consentire l'uso di identità federate provenienti da Microsoft e da Apple, oltre che da Google.
L'uso di una identità federata per accedere al servizio di conservazione, così come agli altri servizi Entaksi, consente di evitare di gestire un nuova password, semplificando il processo di registrazione e usufruendo di tutte le misure di sicurezza su cui i tre principali gestori di credenziali Internet competono attivamente per offrire la migliore esperienza per l'utente.

Accedere ai servizi Entaksi mediante un'identità federata non significa condividere i propri dati Google, Apple o Microsoft. Il sistema di autenticazione Entaksi acquisisce solo i dati indispensabili per l'identificazione dell'utente.
Con l'accesso Apple e Google l'utente può utilizzare i dispositivi iOS e Android per completare il processo di identificazione mediante riconoscimento biometrico.
L'accesso con Microsoft può essere utilizzato anche tramite un dominio aziendale su Azure Active Directory così che, ad esempio, gli utenti Office365 possono usare la stessa utenza Single Sign On per le applicazioni Office e per i servizi Entaksi.

Per utilizzare l'accesso Single Sign On di Google, Apple o Microsoft occorre cliccare sull’apposito pulsante con il logo desiderato nella pagina di autenticazione alla Console, in modo da ottenere la presentazione della pagina del servizio prescelto per effettuare il login.